google search

Gioacchino Murat re di Napoli e Sicilia

Jean-Baptiste Franšois Bosio, Luigi Rados - Milano (Italia) - 1809

iscrizioni: Joachim Murat Roi de Naples et de Sicile
En habit de grand Amiral de l'Empire Franšais
DessinÚ par J. B. Bosio ancien Prof.r de l'Ecole Polytechnique de Paris
DÚposÚ Ó la Bibliotheque Royale
GravÚ a Milan par Louis Rados de Parme 1809

materiali: acquatinta su carta

dimensioni: 73x49 cm (l-w-h)

categoria: Quadreria

acquisizione: Deposito temporaneo dal Museo di San Martino - 17 ottobre 2013 - Napoli

num inv: 9261

descrizione: Ritratto di Gioacchino Murat in alta uniforme di ammiraglio dell'Impero francese. Il re di Napoli Ŕ rappresentato in piedi a figura intera su un lungomare. Nella mano destra regge un testimone indicando la cittÓ di Napoli e il Vesuvio fumante. Alle sue spalle un vascello avvolto dal fumo, mentre ai suoi piedi, a destra, un ancoraggio.

stato di conservazione: ottimo

note: La scena pu˛ riferirsi a due eventi importanti del regno di Murat: la presa di Capri avvenuta nell'ottobre del 1808 sottraendo il controllo dell'isola agli inglesi. Il vascello di sfondo potrebbe essere la fregata Cerere comandata da Giovanni Bausan (1757-1825); oppure alla battaglia del giugno 1809, quando una spedizione anglo-sicula partita dalla Sicilia, comparsa a nord delle isole di Procida e di Ischia, con l'intenzione di riconquistare il regno ai Borbone. Ancora una volta Bausan con una fregata e una corvetta, tent˛ di fronteggiare gli inglesi superiori per numero e per armamento. Tutta Napoli commossa fu testimone dell'impari lotta, ma Bausan resistette impavido al fuoco nemico. La Cerere era giÓ ridotta ad un raso pontone, quando finalmente potÚ porsi sotto la protezione delle artiglierie di Castel dell'Ovo.

info scheda: n. 134, (Mauro Gargano, 2013-10-31)