Gli artisti

Angelini, Costanzo
Beck, Franz
Blaeu, Joan
Bosio, Jean-Baptiste François
Caggiano, Aurelio
Cerasoli, Luigi
D'Auria, Raffaele
Eimmart, Georg Christoph
Frauenfelder, Georg
Gemito, Vincenzo
Homann, Johann Baptist
Jaley, Louis
Lansberg, Johan Philip
Leperino, Christian
Matania, Tullia
Minucci, Pasquale
Monti, Claudio
Mortier, Pieter
Parlato, Michelangelo
Pisante, Francesco
Pizzala, Andrea
Rados, Luigi
Ricciani, Antonio
Secchi, Luigi
Studenti dell'Accademia di Belle Arti di Napoli
Tacchini, Agostino

Le opere
Ritratto di Giuseppe Piazzi
L'astronomo Piazzi

Costanzo Angelini

Santa Giusta degli Abruzzi, 22 settembre 1760 - Napoli, 22 giugno 1853

principale esponente del gusto neoclassico a Napoli. Durante il periodo dei suoi studi a Roma, si dedicò alla pittura e successivamente frequentò l'Accademia di San Luca. Dal 1790 visse a Napoli, dove insegnò prima nell’Accademia del Disegno di S. Carlo alle Mortelle, poi nella Real Fabbrica della Porcellana a Capodimonte. Nel 1809 venne nominato insegnante di disegno nella Reale Accademia di Belle Arti. Divenne una figura fondamentale per l'istruzione dei giovani artisti meridionali. Dal 1813 fu soprintendente al restauro dei dipinti del Museo Borbonico.