Gli artisti

Angelini, Costanzo
Beck, Franz
Blaeu, Joan
Bosio, Jean-Baptiste François
Caggiano, Aurelio
Cerasoli, Luigi
D'Auria, Raffaele
Eimmart, Georg Christoph
Frauenfelder, Georg
Gemito, Vincenzo
Homann, Johann Baptist
Jaley, Louis
Lansberg, Johan Philip
Leperino, Christian
Matania, Tullia
Minucci, Pasquale
Monti, Claudio
Mortier, Pieter
Parlato, Michelangelo
Pisante, Francesco
Pizzala, Andrea
Rados, Luigi
Ricciani, Antonio
Secchi, Luigi
Studenti dell'Accademia di Belle Arti di Napoli
Tacchini, Agostino

Le opere
Vesuvius mons á deux Lieues de Naples
Napoli

Pieter Mortier

(1661–1711)

Nel 1706 acquistò la celebre stamperia di Frederick De Witt ad Amsterdam e proseguì l'attività editoriale pubblicando atlanti, mappe e panorami di città, che ebbero notevole successo per la scala maggiore di quelle in uso, la precisione cartografica, la ricchezza dei dettagli e la qualità di stampa.