Gli artisti

Angelini, Costanzo
Beck, Franz
Blaeu, Joan
Bosio, Jean-Baptiste François
Caggiano, Aurelio
Cerasoli, Luigi
D'Auria, Raffaele
Eimmart, Georg Christoph
Frauenfelder, Georg
Gemito, Vincenzo
Homann, Johann Baptist
Jaley, Louis
Lansberg, Johan Philip
Leperino, Christian
Matania, Tullia
Minucci, Pasquale
Monti, Claudio
Mortier, Pieter
Parlato, Michelangelo
Pisante, Francesco
Pizzala, Andrea
Rados, Luigi
Ricciani, Antonio
Secchi, Luigi
Studenti dell'Accademia di Belle Arti di Napoli
Tacchini, Agostino

Le opere
Ecclisse totale di Sole osservata a Terranova il 22 Dicembre 1870

Agostino Tacchini

(Modena, 20 giugno 1844 - Modena, post 1920)

Laureato in ingegneria a Modena, si trasferì a Palermo seguendo suo fratello Pietro, astronomo presso l'Osservatorio astronomico.
Nel 1868 ottenne l'incarico di Assistente Piazzi che però non accettò. Nel dicembre del 1870 partecipò alle osservazioni per l’eclisse di Sole pubblicando un dettagliato rapporto e una bella incisione dell'evento scientifico.
Il rifiuto della posizione in Osservatorio potrebbe essere legata alla nomina ricevuta dalla Provincia di Caltanissetta dove lavorò presso l'ufficio tecnico. Qui ebbe l'incarico di progettare il nuovo edificio per gli uffici della prefettura e della provincia e, approvato il progetto nel 1873, ne diresse i lavori. Si occupò anche dello sviluppo delle miniere di zolfo.
Rientrato in Emilia fu consigliere (1913-1914 e 1915-1920) e assessore (1900-1910 e 1914-1915) del comune di Modena.