google search

Micrometro filare di Spano - Gambey

Henry Prudence Gambey, Giuseppe Spano - Parigi (Francia) - 1838

iscrizioni: Gambey Paris

materiali: ottone, argento

dimensioni: 17.5 - 12.5 - 7.5 cm (l-w-h)

categoria: astronomia

acquisizione: acquisto - 1838

num inv: 1511

descrizione: Micrometro con graduazione del cerchio di posizione in argento e scala con passo di 30'. E' dotato di un nonio che permette la lettura di 1' e di 30''.
E' dotato di un filo verticale fisso e due fili orizzontali mobili condotti da due viti micrometriche.

uso: Usato per misurare le distanze apparenti di due stelle, il diametro apparente di un pianeta o di un satellite.

funzionamento: Quando si agisce con le viti micrometriche si produce uno spostamento lineare dei fili mobili e, conoscendo la distanza focale del telescopio, si può misurare la variazione angolare tra i due punti estremi.

stato di conservazione: buono

restauri:

note: Durante il suo soggiorno a Parigi, Ernesto Capocci acquistò alcuni strumenti per l'osservatorio di Capodimonte, tra cui un eccellente micrometro di Gambey di costruzione simile a quelli di Fraunhofer ed Ertel. A Capodimonte fu usato con il telescopio di rifrattore di Fraunhofer. Nel 1875 Giuseppe Spano, meccanico di questa città, modificò il micrometro a filo cursore per adattarlo all'equatoriale di Merz.

fonti d'archivio:

bibliografia:

info scheda: n. 51, (Mauro Gargano, 2014-04-18)

schede precedenti: 1992 n. 46, V. Fiore e P. Paura