google search

Settore equatoriale di Sisson

Jeremiah Sisson, Jonathan Sisson - Londra (Inghilterra) - prima metà del xviii sec

iscrizioni: J. Sisson London

materiali: ottone

dimensioni: 140 - 40 cm (l-w-h)

categoria: astronomia

acquisizione:

num inv: 29731

descrizione: Settore equatoriale, originariamente montato su un piedistallo in palissandro, con cannocchiale non acromatico privo di ottiche. Il lembo del settore ha una scala graduata di 21°, ciascuno suddiviso in 15 parti uguali. Al telescopio è fissata una piastra con una propria scala graduata che permette letture fino a 2''.

uso: La configurazione equatoriale della macchina consentiva di fare misure di posizioni stellari rispetto al sistema equatoriale; ovvero ... la nostra parallattica permette di trovare con accuratezza la vera elevazione del polo visibile...

stato di conservazione: ottimo

restauri:

note: La macchina di Sisson era elencato tra gli ... oggetti esistenti nel Real Osservatorio provvisorio di S. Gaudioso nel rapporto al Ministro degli Interni del febbraio 1813. A Capodimonte, poi, il settore equatoriale, ... se non può stare a fronte dei moderni istromenti per l'esattezza, e per la comodità dell'uso, è però opportunissimo per l'istruzione degli allievi.
Prima di essere assegnato alla specola di Napoli, la macchina equatoriale, ... con finissimo magistero lavorata dal celebre macchinista Inglese Simpson, per cui mezzo può rilevarsi il vero luogo del cielo occupato da un pianeta o da una cometa in un dato tempo,... nel 1788 era tra la strumentazione scientifica della Reale Accademia delle scienze e belle-lettere di Napoli.
Domenico Antonio Malabrì (1732-1784), che nel 1782, dopo la morte di Giovanni Maria della Torre (1710-1782), divenne Real Bibliotecario, Direttore del Real Museo e della Real Stamperia, fu il bibliotecario della libreria fondata nel 1747 dal Principe di Tarsia Ferdinando Vincenzo Spinelli (1691-1753). ...ed essendo questa fornita di ottimi Strumenti Fisici, ed Astronomici, ed egli versatissimo a farne buon uso, s'indusse ad insegnare ivi a pochi, e costumati giovani tutto il corso delle Filosofiche facoltà. La biblioteca, per volere del principe, fu aperta... à l'utilité publique; elle est ouverte trois jours de la semaine, matin & soir, mais le bibliothécaire y ell quelquefois feul.
Lalande nel suo viaggio a Napoli, descrivendo il palazzo del principe Spinelli, annota: ... c'est le seul endroit de Naples où l'on trouve un quart-de-cercle de trois pieds de rayon, fait en Angleterre, & de la meilleure construction. L'equatoriale di Sisson era installato nel ... gran Salone, in forma di Galleria disposto, colla volta adorna di bellissime Pitture assieme ad ...alcuni istrumenti Matematici di oro, d'argento, e di ottone fissi, due globi del Coronelli e un semicerchio graduato con due piccoli telescopj.
Nel 1782 lo strumento fu usato da Giovanni Rizzi-Zannoni per misurare la latitudine di Napoli dalla garitta settentrionale di Castel Sant'Elmo. Tra il 7 e il 24 gennaio di quell'anno Rizzi-Zannoni compì dieci osservazioni della culminazione del sole e osservò il transito in meridiano di sedici stelle. Furono queste le prime misure eseguite dal cartografo padovano per la realizzazione del grande Atlante geografico del Regno di Napoli,

fonti d'archivio:

bibliografia:

info scheda: n. 52, (Mauro Gargano, 2013-11-08)

schede precedenti: