google search

Inclinometro

- - xix-xx sec

materiali: ottone

dimensioni: 17 - 5 - 9 cm (l-w-h)

categoria: topografia

acquisizione:

num inv: 8453

descrizione: Inclinometro in ottone con livella a bolla montata su una struttura circolare che è mossa dalle due manopole poste a destra e sinistra dello strumento. Quella di destra, in corrispondenza della culatta come indicato dall'incisione culatta, ovvero la parte posteriore, indica la variazione in elevazione, inciso elev, ed ha una scala graduata da 0 a 90. La manopola di sinistra, in corrispondenza della volata, inciso volata, cioè la parte anteriore, segna su una scala graduata 0-90 la variazione del sito. Un giro completo delle manopole corrisponde ad una variazione unitaria della scala graduata posta sulla faccia dello strumento.
Al di sotto della livella è inciso il numero 914
Sulla faccia posteriore dello strumento si legge: Ma. 26 - Ma. 2700 ; Millesimi convenzionali.
L'inclinometro è in equilibrio quando l'elevazione è 0 e il sito 10.

uso: Apparecchio usato per misurare l'inclinazione dell'asse longitudinale rispetto al piano orizzontale.

stato di conservazione: buono

restauri:

note: Lo strumento non presenta indicazioni relative al costruttore e alla sua epoca. In alcuni documenti si fa riferimento all'acquistato nel 1882 di un inclinometro da Londra, ovvero Inclinometro di Dover di Londra (N°. 62), con tutti i suoi accessorii, commissionato all'Osservatorio di Kew.

fonti d'archivio:

bibliografia:

info scheda: n. 56, (Mauro Gargano, 2009-09-03)

schede precedenti: 1992 n. 46, V. Fiore e P. Paura