13/03
10 giugno 2003

L'articolo originale è disponibile presso:
http://www.eso.org/outreach/press-rel/pr-2003/pr-13-03.html

 

 

Un migliaio di Stelle "Meravigliose" scoperte in A Centauro

Primo censimento delle stelle Mira nella galassia al di fuori del Gruppo Locale.

Riassunto

Un gruppo internazionle condotto dall'astronoma dell'ESO Marina Rejkuba ha scoperto più di 1000 luminose stelle variabili rosse nella vicina Galassia ellittica Centaurus A (NGC 5128).

La loro luminosità varia e i periodi di queste stelle, misurati accuratamente, rivelano che esse sono per la maggior parte stelle variabili fredde a lungo periodo del cosidetto tipo "Mira". La variabilità osservata è causata dalla pulsazione stellare.

Questa è la prima volta che viene realizzato un censimento dettagliato di stelle variabili in una galassia non appartenente al Gruppo Locale. (Gruppo di cui fa parte la Via Lattea, la galassia in cui viviamo).

la ricerca apre anche una finestra nuova verso lo studio dettagliato del contenuto stellare e dell'evoluzione di galassie ellittiche giganti. Pare che questi oggetti massicci giochino un ruolo fondamentale nell'assemblamento gravitazionale di ammassi di galassie nell'Universo (specialmente durante le fasi promordiali).

Questo progetto di ricerca senza precedenti è basata su osservazioni nel vicino infrarosso condotte per più di tre anni con lo strumento multi funzionale ISAAC montato sul telescopio da 8.2m del VLT ANTU presso l'Osservatorio dell'ESO in Cile.