20/03
22 luglio 2003

L'articolo originale è disponibile presso:
http://www.eso.org/outreach/press-rel/pr-2003/pr-20-03.html

 


RIVELATA LA POTENZA INTERNA

Scoperti ammassi di stelle massicce profondamente nascoste nella centrale della Via Lattea.

Riassunto

Scrutando in profondità una nube molecolare gigante (W49) all'interno della Via Lattea, astronomi dell'Osservatorio Europeo del Sud (ESO) hanno scoperto una popolazione completamente nuova di stelle appena nate e molto massicce. Questa ricerca verrà presentata oggi, dallo scienziato dell'ESO João Alves, alla 25° Assemblea Generale dell'Unione Astronomica Internazionale che si terrà a Sidney, Australia.

Con l'ausilio di immagini all'infrarosso ottenute durante un periodo di osservazione ottimale con l'NTT, telescopio dell'ESO presso l'Osservatorio di La Silla (Chile), gli astronomi hanno scrutato all'interno di questa nube molecolare e hanno scoperto quattro ammassi stellari massicci con stelle energetiche e caldissime la cui massa è pari a 120 volte quella del Sole. L'immensa e intensa radiazione prodotta dalle stelle all'interno di questi ammassi, sta "alimentando" una regione, dal diametro di 20 anni luce, costituita da gas di idrogeno fortemente ionizzati ("una regione gigante HII").

W 49 è una delle regioni più energetiche di formazione stellare nella Via Lattea. Con questa scoperta sona state rivelate per la prima volta le veri sorgenti di intensa energia, ponendo fine, così, a decenni di ipotesi e indagini astronomiche.