ESO Press Release 06/04 - I aprile 2004

L'articolo originale è disponibile presso:
http://www.eso.org/outreach/press-rel/pr-2004/pr-06-04.html

BUON ANNIVERSARIO, VLT!

Una delle più avanzate strutture di ricerca astronomica nel mondo, il telescopio VLT all'Osservatorio di Paranal nel deserto cileno di Atacama, celebra oggi un importante anniversario.
Il 1 aprile 1999 e dopo quasi un anno di tests estensivi ed accurati delle sue numerose parti ad alta tecnologia, la prima unità del telescopio di 8.2 metri (AT1) fu consegnata nelle mani degli astronomi. A partire da quella data, la ricerca scientifica con questo meraviglioso strumento è stata fatta in modo continuativo ed intenso. Kueyen (UT2) ha iniziato ad essere normalmente operativo esattamente un anno dopo. Yepun (UT4) è stato consegnato alla comunità scientifica nel giugno del 2001, e successivamente Melipal (UT3) nell'agosto del 2001.
Da allora tutte e quattro le unità di telescopi VLT, con un aumento sempre crescente di alta specializzazione, quali strumenti astronomici estremamente potenti, hanno lavorato a pieno ritmo, 365 notti all'anno. E ciò con un successo ineguagliato, come dimostrato da una lunga lista di importanti risultati scientifici, fra cui un sostanzioso numero di scoperte eccitanti che stanno attualmente aprendo nuovi orizzonti in astrofisica.
Inoltre grazie all'eroico e continuativo sforzo dei gruppi di scienzati ed ingegneri dell'ESO, il tempo di interruzione dovuti a problemi tecnici è stato molto piccolo, circa il 3% del tempo di lavoro totale, un valore che non ha uguali fra i grandi telescopi del mondo. In aggiunta le condizioni meteorologiche al Paranal, nel secco deserto di Atacama nel nord del Cile, sono veramente eccellenti, esso è davvero uno dei migliori siti per osservazioni astronomiche sulla superficie terrestre, e le corrispondenti interruzioni per problemi meteorologici sono state solo circa del 10%. Ciò ha comportato un valore incredibilmente basso dei tempi totali di interruzione. Probabilmente un nuovo record mondiale per la classe di telescopi da terra di 8-10 metri.


Questa pagina è curata dall'Ufficio Public Outreach & Education (PO&E) dell'INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli,
per conto dell'Education and Public Relations Department dell'ESO.
Il responsabile PO&E: Maria Teresa Fulco
This page is responsability of the Public Outreach & Education (PO&E) Office of the INAF-Capodimonte Astronomical Observatory in Naples,
on behalf of the Education and Public Relations department of ESO. The PO&E Officer : Maria Teresa Fulco

Info: mtfulco@oacn.inaf.it

webmaster - maggio 2004