ESO Press Release 24/04 - 22 ottobre 2004

L'articolo originale è disponibile presso:
http://www.eso.org/outreach/press-rel/pr-2004/pr-24-04.html

La formazione dell'ammasso di galassie della Vergine
Osservazioni del VLT di nebulose planetarie confermano per via dinamica l'età giovane della Vergine

Un gruppo internazionale di astronomi è riuscito a misurare con elevata precisione le velocità di un gran numero di nebulose planetarie nella zona all'interno dell'ammasso di galassie della Vergine. Per fare ciò gli astronomi hanno utilizzato lo spettrografo ad alta efficienza FLAMES al telescopio VLT dell'ESO all'Osservatorio del Paranal in Cile. Tali nebulose planetarie, stelle che si muovono liberamente nello spazio che altrimenti appare vuoto fra le galassie appartenenti a grandi ammassi, possono essere usate come "sonde" delle forze gravitazionali che agiscono fra questi ammassi. Esse identificano le masse, visibili ed invisibili, all'interno di tali regioni. Queste a loro volta permettono agli astronomi di studiare la storia della formazione di queste strutture ad ampio raggio nell'universo. Le misurazioni accurate della velocità di 40 fra tali stelle confermano lo scenario in cui l'ammasso della Vergine è un ammasso di galassie altamente non uniforme, che consiste di parecchie unità minori, le quali non hanno ancora avuto il tempo di giungere ad uno stato di equilibrio. Questi nuovi dati mostrano chiaramente che l'ammasso di galassie della Vergine sta ancora completando la sua formazione. Essi dimostrano anche, per la prima volta, che una delle galassie più brillanti nella regione osservata, Messier 87, ha un alone di stelle molto esteso, fino ad almeno 65 Kpc. Questa misura è più del doppio della grandezza della nostra galassia, la Via Lattea.



Questa pagina è curata dall'Ufficio Public Outreach & Education (PO&E) dell'INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli,
per conto dell'Education and Public Relations Department dell'ESO.
Il responsabile PO&E: Maria Teresa Fulco
This page is responsability of the Public Outreach & Education (PO&E) Office of the INAF-Capodimonte Astronomical Observatory in Naples,
on behalf of the Education and Public Relations department of ESO. The PO&E Officer : Maria Teresa Fulco

Info: mtfulco@oacn.inaf.it

webmaster - settembre 2004