Nell'ambito delle iniziative del proprio Dipartimento di Public Outreach (POE) ed utilizzando un finanziamento concesso dal MIUR sulla legge 6/2000 per la diffusione della cultura scientifica, l'INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte (OAC) ha avviato un progetto, concepito dal direttore prof. M. Capaccioli, per la divulgazione in ambito scoalstico delle tecniche per la realizzazione e gestione scientifica della strumentazione astronomica da terra. Il programma rivolto a docenti e studenti della scuola secondaria superiore, consiste nell'introduzione, guidata ed assistita dal personale scientifico dell'OAC, alle problematiche di progettazione e realizzazione di un telescopio di moderna concezione, alle tecniche di montaggio, allestimento e manutenzione delle ottiche e della strumentazione di piano focale, alla preparazione ed esecuzione delle osservazioni astronomiche e di riduzione e catalogazione dei dati osservati. L'iniziativa fa seguito al felice esito del progetto "Astronomia fai da te", realizzato dall'OAC nel 2003 in collaborazione con la Provincia di Napoli, che ha condotto alla realizzazione di 10 specchi astronomici di 20 cm di diametro da parte di altrettanti istituti scolastici dell'area napoletana. Tali ottiche verranno direttamente utilizzate dal personale scolastico, qualificato ed istruito dal personale scientifico dell'OAC, montandole su un telescopio professionale acquisito ad hoc e fornito a turno, in prestito gratuito, dall'OAC.

progetto "L'astrofisica va a scuola"

Il telescopio come strumento ingegneristico e di osservazione: teoria e pratica di un progetto innovativo


L'iniziativa si basa su un duplice obiettivo:

1. istruzione teorica di docenti e studenti della scuola secondaria superiore, attraverso un ciclo di lezioni, tenute presso l'OAC, i cui argomenti coprano tutte le problematiche relative sia alle principali tematiche dell'astrofisica moderna, sia alle tecniche di concepimento, progettazione, realizzazione ed utilizzo di un moderno strumento per osservazioni astronomiche. Il corso intende dunque fornire sia le basi teorico-scientifiche, sia il background tecno-ingegneristico, necessari per acquisire una piena conoscenza individuale del concetto di "progetto tecnologico e scientifico per la moderna astrofisica". A conclusione del ciclo didattico, l'OAC rilascerà un attestato individuale di partecipazione al corso.
2. istruzione pratica del personale partecipante al corso, attraverso un ciclo di esperienze pratiche di osservazione astronomica, mediante la dotazione a turno agli istituti scolastici partecipanti di un set professionale di strumenti astronomici, comprendenti un telescopio riflettore completo di ottiche, strumentazione di piano focale e controllo automatico della movimentazione. Lo scopo ultimo di questa fase del progetto consiste nel fornire uno strumento professionale moderno a disposizione dei partecipanti, in modo che essi, guidati ed assistiti dal personale esperto dell'OAC, possano acquisire la necessaria esperienza sul campo relativa alla preparazione della strumentazione, messa in stazione del telescopio, calibrazione ed allineamento delle ottiche, puntamento ed osservazione degli oggetti celesti e acquisizione e catalogazione dei dati osservati.


Informazioni per le scuole

 

 

 

 

il progetto didattico

il progetto osservazioni

OAC home page

Contattaci

Rassegna Stampa

 

 

Coordinatori del progetto

M. Brescia

M. Capaccioli

S. Cavuoti

M.T. Fulco

web site powered by Max Brescia